Pizza & Territorio

CHE COSA SONO I BIODISTRETTI? CE LO RACCONTA IL PRESIDENTE DI CITTA’ DEL BIO ANTONIO FERRENTINO

Pasquale Bisogno
Scritto da Pasquale Bisogno

Consapevoli del termine Bios che in greco antico significa “che vive”, i venti comuni dell’Antica Marca Aleramica si sono posti l’obiettivo di operare congiuntamente nello spirito di una comunità solidale, perchè nel proprio territorio tutti gli esseri viventi siano felici.

DSC_0388

Il presidente di “Città del Bio” Antonio Ferrentino

Il termine Bio Distretto, che parte dalle storie di successo di imprese locali dedite all’agricoltura biologica e naturale, intende descrivere un luogo in cui il “ben vivere” e la “felicità individuale e collettiva” rappresentano l’obiettivo prioritario di chi ci vive o decide di viverci.

Inaugurazione Bio distretto del Suol d'Aleramo

Inaugurazione Bio distretto del Suol d’Aleramo

Lo stato dell’ambiente, la qualità dell’alimentazione, la conservazione del paesaggio, gli stili di vita improntati alla salubrità, l’estensione delle reti di relazione basate sul concetto di comunità, l’attuazione di politiche che consentano di tendere alla piena occupazione e all’equilibrio economico, la presenza e l’incremento di attività produttive in grado di garantire la sostenibilità ambientale, la crescita culturale, la capacità di conciliare i tempi di lavoro e quelli di vita, la solidarietà interpersonale sono quindi gli indicatori su cui si basa il “ben vivere” che caratterizza il Bio Distretto

Chi ha un camice bianco, dottore o pizzaiolo, deve prestare sempre più attenzione al proprio territorio: solo conoscendo e rispettando il proprio ambiente potremmo avvantaggiarci di tutto ciò che quest’ultimo riesce ad offrirci ogni mese dell’anno in modo più buono, giusto e pulito possibile.

Info sull'autore

Pasquale Bisogno

Pasquale Bisogno

La luce si sogna al buio.

Lascia un commento